La morte di Antonio Marras

Antonio Marras non c’è più. Se n’è andato improvvisamente la notte di Pasqua. La giornata di sabato si è sentito male e con il servizio del 118 è stato accompagnato all’ospedale di Tempio. Dopo un accertamento è stato dimesso ed è stato riaccompagnato a casa. Durante la notte si è sentito nuovamente male ed è deceduto.
La sua morte ha destato in paese un grande rimpianto, perché Antonio era una persona buona, cortese e amica di tutti. Incontrarlo era un vero piacere e salutava tutti, giovani e meno giovani. Nel corso della vita si è distinto come bravo lavoratore. Antonio era una persona schietta, sempre disponibile al dialogo. Parlava poco, ma quando, dall’alto della sua proverbiale pacatezza, interveniva in qualsiasi discussione, esprimeva il proprio pensiero con infinita saggezza. Chi lo ha frequentato e chi lo ha conosciuto, sentirà la sua mancanza. Ancor di più mancherà alla povera mamma con la quale fino all’ultimo istante di questa vita terrena, è vissuto in stretto contatto di gomito. Per lei, per zia Cichedda, è una perdita immensa, che la segnerà per il resto della vita. Anche per i fratelli Angelo e Gianni sarà un vuoto incolmabile, così come per i parenti tutti.
Ciao Antonio, anima buona. Non ti dimenticheremo.
Il funerale si svolgerà domani pomeriggio alle ore 16 nella parrocchia di San Vittorio Martire.
B.F.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.